Amore, vissuto come relazione o vincolo?

amore relazione o vincolo

Sempre più spesso le persone che vivono una storia d’amore desiderano delle linee guida per avere una relazione sana, ma che dire se questa relazione viene vissuta come un vincolo?

Alcuni pazienti raccontano più o meno così:

“Noi ci amiamo e ci vogliamo sposare. Ma ci amiamo così tanto che vogliamo un consiglio che ci garantisca di restare per sempre insieme, che ci assicuri di restare l’uno accanto all’altra fino alla morte. Cosa possiamo fare?”

Per farvi capire meglio cosa rispondo ai miei pazienti, vi racconto una bellissima storia: la leggenda giapponese degli Sioux.

La leggenda degli Sioux: quando l’amore vincola e non libera

I Sioux sono un popolo di grande saggezza che attraverso le loro leggende e storie ci forniscono interessanti consigli sulla vita e sull’amore.
La leggenda giapponese dell’aquila e del falco ci spiega come l’amore, affinché sia autentico e duraturo, non deve vincolare con delle catene i due amanti ma legarli con un filo invisibile non costrittivo, ma allo stesso tempo robusto e solido.

Questa storia d’amore in breve..

Due ragazzi innamorati Toro Bravo e Nube Azzurra, maturavano il desiderio di sposarsi e di passare il resto della vita insieme. Un giorno andarono da uno stregone della tribù per farsi suggerire un modo per rendere il loro amore duraturo.
Il saggio rispose loro: “Dovrete mettervi alla prova. Camminerete su strade diverse per un periodo, poi vi rincontrerete. Ecco cosa dovrete fare… Tu, Nube Azzurra, scalerai il monte a Nord del villaggio e, con una rete, cercherai di prendere il falco più forte e portarlo qui vivo. Tu, Toro Bravo, scalerai la montagna del tuono e mi porterai la più forte di tutte le aquile che la abitano”.
I giovani si salutarono e partirono, ognuno per la propria strada. Portarono a termine la loro missione e fecero ritorno dallo stregone della tribù. Il saggio prese i due rapaci e invitò i giovani a legarli fra loro per una zampa con dei lacci di cuoio. L’aquila e il falco cercarono di volare ma non ci riuscirono. Dopo un po’, non riuscendo a liberarsi e a spiccare il volo, iniziarono a beccarsi e a ferirsi a vicenda.
Il saggio allora disse: “Tenete fissa nei vostri occhi questa immagine. Da essa viene il mio consiglio. Voi siete come l’aquila e il falco. Se vi terrete legati l’uno all’altra, fosse anche per amore, vivrete infelici e facendovi del male e un giorno vi lascerete. Ma se saprete stare un po’ lontani, se saprete volare insieme senza togliervi la possibilità di essere voi stessi, resterete uniti per sempre”.

Vero amore vissuto come un sano vincolo

Libertà individuale: la giusta chiave del successo di una coppia

Questa antica leggenda ci spiega come, per far funzionare un rapporto, è importante che lui e lei mantengano ognuno la propria libertà, sottolineando come in una relazione sia necessario “volare insieme”, uno al fianco dell’altro, ma mai legati.

L’eccessiva gelosia, la simbiosi, le rinunce per compiacere l’altro, portano a vivere la relazione come un ostacolo alla propria libertà e indipendenza.

Spesso può succedere che una relazione non fortifichi, non leghi profondamente due persone, non permetta una crescita matura di entrambi ma limiti, “soffochi”, imprigioni.

La relazione sana non come un vincolo ma coltivando la giusta libertà

Come si può volare insieme pur rimanendo separati? È importante che ognuno mantenga i propri spazi, i propri interessi, le proprie passioni, perseguendo i propri bisogni e obiettivi.

Il vero amore sopravvive alla distanza, a quella separazione funzionale e sana che permette a entrambi di vivere uno al fianco dell’altro ma mai incatenati, mai schiavi, mai in una gabbia che limita e imprigiona.

In una coppia, per coltivare e mantenere la libertà è importante:

Non vedere l’altro come un limite per la propria autorealizzazione;

Non imporre i propri punti di vista o modi di fare;

Lasciare all’altro la sua libertà e i suoi spazi;

Sentirsi se stessi dentro e fuori la coppia;

– Vivere la relazione come un’occasione di crescita condivisa ed un valore aggiunto alla propria vita;

Nutrire stima verso l’altro;

Custodire il desiderio costante di mantenere questo legame forte, autentico e sereno;

Saper vivere dei momenti di lontananza dall’altro: un’ uscita solo/a con gli amici/che, un viaggio da soli, oppure momenti della giornata in cui uno dei due coltiva i propri interessi anche se non sono condivisi dall’altro;

– Non ricercare o mantenere un rapporto simbiotico.

È importante quindi che entrambi, come quell’aquila e quel falco, spicchino il volo da soli, sapendo però che “sotto lo stesso cielo” possono sempre ritrovarsi.

Quando la troppa libertà è nociva alla coppia?

A volte può accadere che la libertà sia troppa, eccessiva, che i due camminino talmente tanto separatamente da avere difficoltà poi nel ricongiungersi.

Se uno dei due crede che l’altro sia un ostacolo al mantenimento della propria libertà, al raggiungimento dei propri bisogni, alla realizzazione dei propri sogni, qualcosa all’interno della coppia non ha funzionato o non sta funzionando.

Non si può certamente parlare di una relazione sana o di un vero amore, quando uno dei due si sente troppo libero dall’altro, quando si è concentrati sulla propria vita non considerando la persona che si ha di fianco, quando ci si mette al centro della rapporto di coppia reputando i propri bisogni più importanti di quelli dell’altro, oppure, più in generale, quando il rispetto e la considerazione dell’altro vengono meno.

In tutto e a maggior ragione nella coppia è necessario saper stabilire e mantenere un equilibrio. Questo è il segreto del vero amore!

Prima di salutarvi, voglio condividere con voi la citazione del Dott. Mauro Soldano:

L’amore è quell’equilibrio perfetto tra il mantenere la propria indipendenza e il sapere essere in coppia, tra il non rinunciare a ciò che si è e il sapere quando fermarsi, per evitare che sia la coppia a dover rinunciare a ciò che si è insieme. Quando si eccede in una delle due, si rischia di essere travolti.

Se hai trovato interessante quest’articolo, lasciami un commento, condividi sui tuoi social ed aiutaci a far conoscere la nostra Love Academy.

Seguici sui Social:

Altri post

Tumori nell'adolescenza e salute sessuale

Tumori nell’Adolescenza e Salute Sessuale

Il periodo dell’adolescenza L’adolescenza rappresenta un periodo critico della vita umana. E’ caratterizzato da profondi cambiamenti che coinvolgono non solo il proprio corpo, ma anche

sessualità relazioni tossiche

La Sessualità nelle relazioni tossiche

Nelle relazioni tossiche perfino la sessualità ha il suo lato oscuro. Esistono dei rapporti in cui l’amore non è sinonimo di libertà, piacere, reciprocità, arricchimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share via
Copy link
Powered by Social Snap