Come riconoscere un borderline

come-riconoscere-un-borderline

Molte persone all’interno di una relazione, davanti a certi comportamenti e atteggiamenti altalenanti e sfuggenti, potrebbero chiedersi come si riconosce il disturbo borderline e se è possibile amare un border. Inoltre, in tanti si chiedono se la persona affetta da questa patologia, sappia amare veramente

La relazione con un borderline può essere paragonata ad un giro sulle montagne russe, perchè è una storia caratterizzata da momenti di amore, intimità e passione, che pero’ nel partner borderline lasciano repentinamente il posto a sensazioni opposte come sentimenti  di abbandono, di rabbia e frustrazione.

Avere una relazione con un border non è affatto semplice, specialmente all’inizio. Spesso, dopo la fase iniziale del rapporto, fatta di passione e un senso d’intimità precoce, ci si ritrova in una relazione burrascosa che può includere accuse, rabbia, gelosie, ed in alcuni casi può persino sfociare in manie di controllo e continui contrasti dovuti alla “costanza nell’incostanza e all’incostanza nella costanza”, tipica del soggetto borderline.

COME VIVERE CON UN BORDER?

Devi sapere che per il borderline, esiste solo il bianco o il nero, nessuna sfumatura. Per lui/lei è un continuo idealizzarti per poi svalutarti. I border possono cambiare idea improvvisamente e anche più volte durante il giorno. A causa di questa instabilità e imprevedibilità puoi vivere senza sapere cosa aspettarti da un minuto all’altro.

Questo è l’effetto “montagne russe”: il border vive emozioni forti (ma allo stesso tempo labili), se si sente di buon umore può elevarti e farti sentire “amata”  poi pero’ ti schiaccia e ti svaluta  improvvisamente,non appena cambia percezione della realtà. Per intenderci, un border può trattarti come una principessa per poi farti sentire come uno straccio. 

Impara che il border proietta su di te tutte le sue emozioni o sentimenti negativi. Riesce ad essere vendicativo a parole o con il silenzio con il quale ti punisce. Il border sa essere un manipolatore al punto di arrivare a distruggere la tua autostima. Tutto ciò che ti ho descritto è la “normalità” per un border.

PERCHE’ IL MIO RAGAZZO BORDER MI SVALUTA?

Tutto parte dalla sua mente, che gli fa aumentare l’intensità e la negatività di quello che percepisce e dei sentimenti che prova. Le sue emozioni, comportamenti e relazioni sono instabili, tutto questo vale sia nella vita privata che in quella lavorativa.

Spesso il border teme l’abbandono e proprio a causa di questo timore vive momenti di rabbia, che determinano la sua percezione distorta della realtà. Inoltre, il soggetto borderline ha il più delle volte un’immagine distorta anche di sè stesso.

Chi è affetto da un disturbo borderline sente un vero e proprio bisogno di amore e cura, e spesso può manifestare una forte gelosia (che può sfociare in paranoia), quando per esempio si vede annullare un appuntamento o semplicemente notare che parli con un altro ragazzo, considerandolo automaticamente come un potenziale nemico. Il problema nella “relazione d’amore” con un border è sempre la fiducia.

COME TRATTARE UN BORDERLINE

Inutile dire che non puoi permetterti di dargli contro, il border è sempre sicuro di aver ragione. Il soggetto border potrebbe riuscire a farti arrabbiare, per poi accusarti falsamente di volerlo allontanare.

E’ capace di farti dubitare della realtà arrivando al punto di crearti in testa dei dubbi sulla tua sanità mentale o addirittura puo’ provare a farti un vero e proprio ​lavaggio del cervello. Nella sua disperazione, il border può adottare comportamenti che rasentano (a volte lo sono realmente), delle vere e proprie manipolazioni emotive se non abusi

Porre fine ad un’amicizia e allontanare i parenti che secondo la sua percezione, lo hanno “tradito”, è per un border una cosa normale e usuale.

Spesso il soggetto borderline prova a creare nella relazione di coppia, una fusione romantica e intima, molto seducente, ma allo stesso tempo teme tutta questa intimità perchè ha paura di esserne dominato se non addirittura inghiottito.

Nelle relazioni affettive il border è come se “camminasse sulla corda” nel tentativo di mantenere un equilibrio tra la paura di rimanere solo e al tempo stesso di essere troppo intimo con la partner. 

Nel cercare di mantenere questo equilibrio e attrarre la partner, il border può inizialmente manipolare e controllare attraverso lusinghe e usando il suo fascino per poi però scaricare tutta la sua rabbia e il suo rifiuto allo scopo di tenere la compagna in una sorta di distanza di sicurezza.

In questi casi e’ meglio non manifestargli troppa comprensione perché il rischio sarebbe quello di farlo scappare….ma questa, è un’altra storia…..

(to be continued..)

e tu, hai avuto esperienze con un soggetto borderline? Come la definiresti e cosa hai imparato da questa? Scrivimi nel form accanto che cosa hai affrontato o cosa stai affrontando con un border.

Seguici sui Social:

Altri post

Tumori nell'adolescenza e salute sessuale

Tumori nell’Adolescenza e Salute Sessuale

Il periodo dell’adolescenza L’adolescenza rappresenta un periodo critico della vita umana. E’ caratterizzato da profondi cambiamenti che coinvolgono non solo il proprio corpo, ma anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share via
Copy link
Powered by Social Snap